La moda è arte?

La moda è arte?

È una domanda comune che scinde il mondo in due parti (le opinioni a riguardo sono molto differenti). Essa però non ha ancora avuto una risposta ben chiara e definita.

Arte e moda si sono scontrate anche nel passato. Così come gli artisti hanno usato l’abbigliamento come mezzo per dare più realismo alle loro raffigurazioni, così i sarti si sono ispirati al mondo dell’arte per realizzare opere che li equiparavano agli artisti.

Per gli studiosi d’arte l’abito rappresentato in un dipinto dava un suggerimento sulla datazione dell’opera.

Per secoli gli artisti hanno raffigurato ogni dettaglio delle vesti che all’epoca andavano di moda, tramandano a noi le tendenze e suggerimenti da cui prendete spunto nella moda odierna.

Il rapporto tra i due mondi si intensificò nel corso dell’Ottocento con la diffusione dell’industria tessile.

Vorrei citare il “Il caso Ferragamo”, che dimostra veritiera quell’opinione che tende ad associare il termine moda al mondo dell’arte: le calzature del signor Salvatore Ferragamo sono state esposte in una vera e propria mostra poiché considerate manufatti di valore artistico.

Non sono rari gli esempi di stilisti-artisti o anche collaborazioni fra i maggiori esponenti dei due mondi. (Es. Sonia Delaunay, Thayaht con Vionnet, Dalì e Cocteau con Elsa Schiaparelli.)

Questi esempi mostrano come, moda e arte, sono andate e andranno sempre a braccetto.

– Elsa Garrano

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *