Motorino rubato dentro la scuola

Questa mattina al liceo Galileo Galilei di Catania è avvenuto un fatto che sembrava impensabile: uno dei motorini parcheggiati dagli studenti all’interno della scuola è scomparso.

Il proprietario, uno ragazzo di quinto anno, aveva parcheggiato il suo SH di cilindrata 125 in uno degli spazi riservati all’interno del perimetro scolastico come ogni mattina. Una volta terminate le lezioni, il ragazzo , che era intento a tornare a casa, non ha più ritrovato il suo mezzo.

Una denuncia è già stata sporta ai carabinieri dalla vittima del furto che esprime la sua indignazione per l’accaduto. Questa mattina era stata notata da alcuni studenti la presenza di esterni non appartenenti alla scuola, che si aggiravano in prossimità dei motorini , e perciò all’interno del cortile del Galilei. Circa la presenza non autorizzata di questi esterni, gli studenti esprimono il loro disappunto e richiedono che siano effettuati controlli più persistenti, grazie anche alle telecamere di sicurezza in dotazione della scuola, che però non hanno ripreso il furto di stamattina.

L’ingresso della scuola, tuttavia, è sorvegliato costantemente dal personale ma nonostante questo non è solo in data odierna che si sono verificati degli avvistamenti inconsueti. Si cerca di far chiarezza su come qualcuno possa essersi introdotto indisturbato, probabilmente scavalcando la cancellata che separa la scuola dalla strada.
Sebbene non vi siano numerosi precedenti con esiti simili all’interno della scuola, si tratta dell’ennesi

mo caso in cui il mezzo di uno degli studenti viene preso di mira: le macchinette parcheggiate fuori da scuola vengono costantemente colpite da atti di natura vandalica destando lo sdegno dei proprietari.


Inoltre, ultimamente sembrano scomparire anche oggetti personali dalle classi e negli spogliatoi della palestra.
La preside e il personale, i rappresentanti e tutti gli interessati si impegnano a far luce su tali accadimenti.

-Luca Buccheri

 

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter

You may also like...

1 Response

  1. Thanks , I’ve recently been searching for information about this topic
    for a long time and yours is the greatest I have found out till now.

    However, what about the conclusion? Are you positive concerning the supply?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *